In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Jeep ambulanza: ora l'ospedale č raggiungibile!

  • Progetto: Jeep ambulanza
  • Ente beneficiario: Comboniani

 

Incidente accaduto alla vecchia jeep ambulanza.

Vecchia jeep ambulanza.

La nuova jeep acquistata grazie alla raccolta fondi promossa da Enerpoint.

La nuova jeep acquistata.

Kanawatt (Uganda).
L’acquisto di una jeep ambulanza è stato uno dei problemi da risolvere per la popolazione di Kanawattt: la vecchia ma funzionante jeep purtroppo ha subito un brutto incidente durante un viaggio verso l’ospedale per soccorrere un malato grave.
E’ stato un momento veramente difficile” ci spiega Suor Maria, la missionaria con cui Enerpoint da anni mantiene stretti contatti: “La jeep si è capovolta e io, il povero malato e l’autista abbiamo rischiato la vita: siamo rimasti appesi per tutta la notte alla portiera della jeep con la corrente del fiume che cercava di trascinarci via. Siamo stati avvistati e tratti in salvo solo al mattino seguente da alcuni abitanti della zona che immediatamente ci hanno soccorso”.
Enerpoint si è azionata immediatamente per cercare di riportare tutto alla normalità, visto che un mezzo di trasporto è assolutamente necessario, vista l’enorme distanza che separa il villaggio dall’ospedale.

Grazie alla promozione della raccolta di denaro sul sito internet, siamo riusciti a trasformare un sogno in realtà!!!

La popolazione di Kanawat potrà ancora contare sulla forza dell’ambulanza per poter percorrere la lunga strada che li separa dall’ospedale. Una conquista non indifferente, vista la situazione critica e di disagio in cui sono costrette a lavorare queste suore missionarie.
La jeep in pochissime settimane ha compiuto più di cinquanta trasporti di urgenza, salvando la vita a molte persone disperse nei paesi limitrofi a Kanawat. Enerpoint, mantenendo costantemente e saldamente i contatti con Suor Maria, continuerà a supportare tramite donazioni questa missione in modo da poter raggiungere nuovi obiettivi e riuscire quindi ad aiutare queste popolazioni che vivono nella povertà assoluta.

Se desideri puoi effettuare a loro favore una donazione:

Tramite bollettino POSTALE: Istituto Pie Madri della Nigrizia, Procura Missioni, via Boccea 506, 00166 Roma c.c. Postale 31086002
Tramite bonifico BANCARIO: Credito Artigiano Sede di ROMA; ABI 03512 CAB 03200 CC 69290 Cin J