In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Da Enerpoint, Sharp e Leasint 5 MWp fotovoltaici sui tetti delle nuove case di L’Aquila

Enerpoint guiderà l’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti dei nuovi edifici residenziali di L’Aquila, città destinata a diventare un esempio virtuoso a livello mondiale.

Enerpoint S.p.A., capofila del Raggruppamento Temporaneo d’Impresa creato con Enerpoint Energy S.r.l. e Troiani & Ciarrocchi S.r.l. di Monteprandone (AP), si è aggiudicata la gara per l’utilizzo dei tetti dei nuovi edifici in costruzione a L’Aquila destinati alle persone rimaste senza casa in seguito al terremoto del 6 aprile scorso.

La gara, che prevede la realizzazione e la relativa gestione degli impianti fotovoltaici, porterà all’installazione di circa 5 MWp distribuiti sui tetti di 180 edifici in costruzione. Le nuove strutture abitative accoglieranno circa 15.000 persone grazie agli oltre 4500 appartamenti previsti.

A progetto completato i nuovi quartieri di L’Aquila costituiranno il sito residenziale con la più alta densità di impianti fotovoltaici d’Europa.

La gara è stata istituita dal “Progetto for C.A.S.E.”, consorzio incaricato della costruzione di “Complessi Antisismici Sostenibili Ecocompatibili” nel comune di L'Aquila come risposta immediata all’emergenza terremoto.

Le costruzioni sono state realizzate seguendo due criteri principali: innovazione tecnologica e risparmio energetico da un lato, e protezione dai terremoti dall’altro.

Gli impianti fotovoltaici verranno realizzati tra ottobre 2009 e l’inizio del nuovo anno con i nuovi moduli Sharp da 235 Wp al silicio monocristallino ad alta efficienza e gli inverter trifase Power-One.

Il progetto di solarizzazione degli edifici è reso possibile grazie ad un finanziamento in leasing di 180 mesi stipulato con Leasint, società appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo.

“Enerpoint” rileva il Presidente di Enerpoint, Paolo Rocco Viscontini, “è orgogliosa di partecipare attivamente a un progetto così importante e ambizioso. E’ anche il segnale che la tecnologia fotovoltaica sta diventando una “buona abitudine” in sempre più occasioni.”

“A parte l’indubbio valore simbolico e sociale del progetto di ricostruzione sostenibile delle case distrutte dal terremoto”, ha aggiunto Aldo Meneghelli, Amministratore delegato di Sharp Electronics Italia, ”vorrei sottolineare il fatto che i nuovi quartieri de L’Aquila costituiranno il sito residenziale con la più alta densità di impianti fotovoltaici d’Europa: una bella soddisfazione per un Paese considerato in ritardo sulle rinnovabili ma che sta recentemente recuperando il tempo perduto”.

Leasint dal canto suo – afferma il Direttore Generale Edoardo Bacis - ha da tempo identificato la necessità improrogabile di investire in impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e siamo stati veramente lieti di partecipare ad un progetto così innovativo, che ci auguriamo contribuisca al miglioramento delle condizioni di vita degli abitanti dell’Aquila. Anche così cerchiamo di svolgere il nostro ruolo di azienda al servizio del Paese”.

 

 

Media Contact: Carmen Bobbiesi   (stampa@enerpoint.it)