In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Inaugurato l'impianto fotovoltaico pi¨ grande del modenese

Il pi¨ grande impianto fotovoltaico della provincia emiliana Ŕ firmato Enerpoint, Fin‐poker, Sogemont, Spazio Energia e Studio Torricelli.

E' stato inaugurato il 2 dicembre scorso il “Parco del Sole”, impianto fotovoltaico esteso su una superficie di oltre 50.000 mq e sito nel comune di Castelnuovo Rangone (MO).

Con oltre 2 MWp allacciati alla rete, è il più grande impianto FV della provincia emiliana, nato dalla Joint Venture tra l’EPC Contractor Enerpoint S.p.A., la holding di investimenti Fin Poker S.r.l., l’impresa edile Sogemont S.r.l., l’installatore fotovoltaico Spazio Energia S.r.l. e lo Studio Tecnico Torricelli.

Il sistema ha una produzione annua di circa 2.442 MWh di energia elettrica, che potranno soddisfare i bisogni energetici di 1.000 famiglie e contribuiranno a ridurre le emissioni di CO2 di 1.270 t/anno.

Per dare vita al “Parco del Sole” Enerpoint e i partner del progetto hanno messo in campo tutto il loro know how nella progettazione e realizzazione di grandi parchi fotovoltaici nonché l’eccellenza tecnologica delle forniture: 9.030 moduli fotovoltaici Schott Solar al silicio policristallino da 230 Wp, gli inverter centralizzati Power One (1 PVI 275 e 5 PVI 300), le strutture interamente in alluminio Vettaflex e il sistema di controllo e monitoraggio a distanza e‐solar.

Per l’installazione e la costruzione delle cabine in media tensione Enerpoint si è affidata a Sogemont, impresa edile specializzata in parchi fotovoltaici e Spazio Energia, consorzio di imprese del modenese attive nell’installazione e manutenzione di impianti fotovoltaici dal 2004.

“Ho pensato di portare anche nella provincia di Modena un impianto di grandi dimensioni, elevata qualità e di impatto ambientale limitatissimo, dando anche un impulso importante alla produzione di energia fotovoltaica, sia a beneficio della comunità locale che delle imprese del territorio che, in un momento di crisi economica, hanno potuto sviluppare un know how specifico in un settore dalle grandi potenzialità”, afferma Davide Lolli, ideatore del progetto e AD di Parco del Sole.

Secondo Paolo Rocco Viscontini, presidente e AD di Enerpoint S.p.A. “La rivoluzione energetica passa anche dagli impianti a terra come Parco del Sole, ma sempre affiancati a tanti piccoli e medi impianti, residenziali e aziendali. Per Enerpoint anche il fotovoltaico a terra, oltre al fotovoltaico sugli edifici, può contribuire al passaggio dalla produzione centralizzata di elettricità alla
generazione distribuita, per creare energia elettrica pulita laddove serve di più, riducendo le dispersioni energetiche”.