In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Germania e fotovoltaico: la riduzione incentivi non ci sarà!

17 Giugno 2011 - A causa della crescita lenta delle installazioni non ci sarà l’attesa riduzione degli incentivi a luglio 2011.

 

L’annuncio è giunto dal Governo tedesco che ieri ha dichiarato che le tariffe previste per il feed-in-tariff (FIT), meccanismo che remunera la produzione di energia elettrica ottenuta da fonte solare, non subiranno le riduzioni previste per luglio 2011.

Secondo le indicazioni che il Governo aveva dato a inizio anno, gli incentivi avrebbero dovuto essere abbassati in base al volume installato nei mesi di marzo, aprile e maggio 2011, potenza attesa oltre gli 875 MWp ma, poiché tale quota non è stata raggiunta (il valore estrapolato sui 12 mesi si attesta a circa 2,8 GWp contro i 4,5 GWp annuali previsti), l’abbattimento degli incentivi non verrà più attuato.

Si attende adesso una ripresa energica del mercato grazie anche alla recente dichiarazione del Governo di uscire gradualmente, ma in tempi brevi, dal programma nucleare per incentivare maggiormente rinnovabili e risparmio energetico.

 

Fonte: Federal Network Agency

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news