In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

V Conto Energia: pubblicata graduatoria 2° Registro

24 Maggio 2013 - Il GSE ha pubblicato la graduatoria degli impianti FV iscritti al secondo Registro.

 

E' stata pubblicata sul sito del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) la graduatoria degli impianti fotovoltaici iscritti al secondo Registro in posizione tale da rientrare nei limiti di costo (Elenco A).

Questi i numeri:

  • n. impianti ammessi in graduatoria: 3690
  • potenza complessiva equivalente: circa 726,85 MW 
  • costo indicativo cumulato annuo: circa 58,03 milioni di euro

Tale graduatoria è stata stilata soltanto sulla base delle dichiarazioni rese dai Soggetti Responsabili e della sola documentazione inviata unitamente alla richiesta di iscrizione al Registro e prevista dal Decreto e dal Bando, ma l’ammissione in graduatoria non garantisce l’accesso automatico agli incentivi che rimane subordinato alla verifica del rispetto di tutti i requisiti previsti dal decreto.

Il GSE, a questo proposito specifica infatti che "ai sensi dell’art.13 del Decreto, verranno effettuate delle verifiche dalle quali potrebbe derivare la decadenza dall’iscrizione al Registro nel caso in cui dovesse emergere la mancanza, all’atto dell’iscrizione, o il venir meno in un momento successivo dei requisiti necessari."

E' stato inoltre pubblicato l'elenco degli impianti esclusi dal Registro. I titolari di questi impianti riceveranno comunque una comunicazione scritta riportante i motivi dell'esclusione.

Il termine di un anno entro cui l’impianto deve entrare in esercizio, a pena di decadenza, decorre dalla data di pubblicazione della graduatoria: 23 maggio 2013.

Maggiori informazioni sul sito del GSE.

 

Fonte: GSE

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news