In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Sistemi di accumulo: nel 2014 li offrirà un installatore su tre in Italia.

27 Marzo 2014 - In Italia un installatore di impianti fotovoltaici su tre nel corso dell'anno inizierà ad offrire anche sistemi di accumulo, mentre in Germania, grazie all'incentivo, li propongono già in due su tre.

 

In Italia un installatore di impianti fotovoltaici su tre ha intenzione di iniziare nel corso dell'anno a proporre i sistemi di accumulo. Anche in Gran Bretagna il mercato delle batterie per il FV sta per partire, mentre in Germania, grazie all'incentivo statale, la stagione degli accumuli è già iniziata: li offrono già due terzi degli installatori.

Sta dunque timidamente nascendo un mercato europeo degli accumuli.

E' quanto emerge da un'indagine della società di consulenza EuPD Research nella quale si sonda la situazione nei mercati più promettenti del vecchio continente da questo punto di vista: oltre a Germania, Italia e Regni Unito, ci sono anche Francia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo.

L'energy storage, spiegano da EuPD, avrà un ruolo sempre più importante.

La strada è segnata: i costi caleranno e i tagli agli incentivi renderanno sempre più importante massimizzare l'autoconsumo.

 

Ulteriori informazioni e approfondimenti: Qualenergia.it

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news