In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Enerpoint e DuPont Photovoltaic Solutions insieme per promuovere la qualità dei moduli fotovoltaici

30 Luglio 2014 - Obiettivo: analizzare l’impatto della qualità dei materiali sulla performance di moduli fotovoltaici su tetto e formare gli operatori

 

Partnership Dupont Enerpoint per la qualità dei moduli fotovoltaici

Lo studio della selezione dei materiali è fattore chiave per raggiungere una prestazione ottimale, per la
durata di vita del sistema e per i ritorni finanziari.

Enerpoint S.r.l. e DuPont Photovoltaic Solutions (DuPont) stanno collaborando per monitorare la prestazione delle installazioni solari su tetto in Italia, per comprendere meglio l’impatto della selezione dei materiali sulla prestazione del pannello solare, sulla durata di vita del sistema e sui ritorni finanziari per i sistemi ad energia solare ed educare i propri clienti in tale ambito. Le aziende esploreranno i punti di possibile impatto sull’affidabilità dei sistemi fotovoltaici e le opzioni di riduzione del rischio per i proprietari di sistemi ad energia solare.

Negli ultimi tre anni l’Italia ha sperimentato un passaggio significativo: dalle installazioni fotovoltaiche a terra a quelle su tetto, che rappresentano attualmente l’88% delle nuove installazioni solari in Italia. Le installazioni su tetto possono essere più sensibili rispetto ai sistemi a terra, perchè il ristretto flusso di aria costringe i pannelli ad operare a temperature più elevate. Un ambiente con un così alto stress termico richiede materiali di elevata durata nelle componenti critiche, ad esempio i backsheet, che devono assicurare una protezione affidabile dagli elementi naturali e l‘isolamento elettrico per i 25 anni di durata di vita del pannello.

DuPont Photovoltaic Solutions, il fornitore leader di materiali “specialty” per l’industria solare, ha da lungo tempo un programma di ricerca nel field finalizzato ad esaminare installazioni solari , a misurarne le prestazioni e a registrare nel tempo i difetti che possono derivare dalla scelta dei materiali e che possono causare l’insuccesso completo del pannello o il prematuro degrado della produzione di energia.

Enerpoint, leader nell’industria solare da più di 13 anni, ha oggi due società dedicate: Enerpoint Srl focalizzata sulla distribuzione di componentistica di qualità agli operatori di sistema e Enerpoint O&M Srl specializzata nell’ Operation & Maintenance (O&M) di  impianti di grande taglia. Con un portafoglio di oltre 30 MWp contrattualizzati, l’azienda utilizza la conoscenza approfondita dei materiali per raccomandare alla sua rete pannelli efficaci ed affidabili, e gestisce in modo ottimale l’ O&M per i propri clienti, garantendo loro elevata consulenza e assistenza tecnica.

“DuPont e Enerpoint condividono l’impegno per l’innovazione e la ricerca di soluzioni tecnologicamente avanzate,” afferma Paolo Rocco Viscontini, Fondatore di Enerpoint. “Il nostro know how tecnico e l’esperienza nel mercato fotovoltaico ci portano ad essere sempre più attenti alla qualità dei materiali e al monitoraggio delle prestazioni degli impianti per garantire un continuo miglioramento dell’offerta commerciale e tutelare gli investimenti dei Clienti.”


Come parte di questa collaborazione, Enerpoint e DuPont condurranno una serie di sessioni formative in diverse regioni d’Italia per coinvolgere installatori e proprietari di sistemi in merito ai rischi derivanti dall’utilizzo nei moduli di materiali inferiori ed alle soluzioni per mantenere l’integrità dei pannelli solari per la durata di vita del sistema che ci si attende.

La selezione dei materiali ha un impatto critico sull’affidabilità dei pannelli solari nei loro 25 anni di durata, ed i materiali usati negli impianti su tetto affrontano sfide aggiuntive,” afferma Stephan Padlewski, marketing manager, Europe, Middle East & Africa, DuPont Photovoltaic Solutions. “Sfortunatamente, non tutti i materiali sono progettati per sopportare le maggiori condizioni di stress termico associate con le applicazioni su tetto. Dove vediamo gli insuccessi, impariamo, e dove osserviamo materiali che provano di avere successo nel proteggere I pannelli solari nel tempo, vogliamo educare il mercato.”

Per esempio, i film di polivinil fluoruro (PVF) DuPont™ Tedlar® offrono una stabilità termica molto buona, così come un bilancio unico di durata lungo termine ed affidabilità di prestazione. Continuano ad essere il solo materiale di prestazione provata per proteggere i pannelli solari per più di 30 anni, anche in condizioni estreme, includendo le sfidanti condizioni delle installazioni sui tetti. Specificare
in anticipo - facendone richiesta al momento dell’ordine del modulo - che i pannelli solari abbiano backsheet a base di PVF è uno dei modi più importanti per contribuire ad assicurarsi produzione di energia solare lungo termine.

DuPont Photovoltaic Solutions offre il più ampio portafoglio di prodotti progettati per ottimizzare la produzione di energia, l’affidabilità di durata ed il ritorno sull’investimento per i sistemi ad energia solare. Più di metà dei 400 milioni di pannelli solari del mondo contengono materiali di DuPont. Per saperne di più, visitare il sito http://photovoltaics.dupont.com.

DuPont™ e Tedlar® sono marchi registrati o marchi di DuPont o delle sue affiliate.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news