In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Ottima notizia! Fotovoltaico: sì alla SEMPLIFICAZIONE!

25 Maggio 2015 - Firmato il Decreto che semplifica notevolmente l'iter per la realizzazione, la connessione e l’esercizio degli impianti fotovoltaici fino a 20 kWp aderenti o integrati nei tetti degli edifici.

 

Finalmente un provvedimento che va nella direzione GIUSTA suggerita da tempo da noi e da tutto il mondo degli operatori di questo settore: SEMPLIFICARE LA VITA DI CHI VUOLE UN IMPIANTO FV PER LA PROPRIA CASA.

Grazie al Decreto approvato qualche giorno fa (riportato di seguito), un modello Unico (Allegato 1) composto da due sole pagine: una da inviare a INIZIO LAVORI e uno a FINE LAVORI da parte dell'utente è possibile delegare al Gestore di Rete tutta una serie di pratiche e comunicazioni snellendo notevolmente l'iter.

Le parti I e II del modello unico vanno infatti trasmesse tramite portale al gestore di rete competente.
Il gestore si occupa di tutta una serie di comunicazioni e operazioni sollevando di fatto il titolare dell'impianto.

Di seguito un passaggio chiave del Decreto scaricabile di seguito:

"In caso di positivo esito delle verifiche da parte del gestore di rete di cui al comma 4 punti i) e ii), la presentazione della parte I del modello unico comporta l'avvio automatico dell'iter di connessione e non è prevista l'emissione del  preventivo per la connessione. In tal caso, il gestore
informa il soggetto richiedente  e provvede a:
a) inviare copia del modello unico al Comune tramite PEC;
b) caricare i dati dell'impianto sul portale Gaudì di Terna;
c) inviare copia del modello al GSE;
d) addebitare al soggetto richiedente gli oneri per la connessione,
e) inviare copia delle ricevute delle suddette trasmissioni al soggetto richiedente;
f) inviare i dati dell'impianto alla Regione, tramite PEC, qualora da questa richiesto ai sensi dell'articolo 4, comma 2."

In questa SEMPLIFICAZIONE ricoprono un ruolo chiave i Gestori di Rete che hanno tempo 180 giorni dall'entrata del presente decreto per aggiornare i loro portali informatici e  consentire l'interoperabilità con gli altri soggetti interessati.

Per saperne di più:
SCARICA QUI IL DECRETO
SCARICA IL MODELLO UNICO ALL. 1


 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news