In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Italia Solare in tour - Parma 23 febbraio 2017

20 Febbraio 2017 - Parte da Parma il nuovo Tour di Italia Solare, intitolato "ITALIA loves Solar Energy". Enerpoint Smart Solutions presenta in anteprima il Report "Energy Citizens Italiani" che ha visto la partecipazione di 800 produttori Fotovoltaici. Ultimi posti!

 

ITALIA SOLARE IN TOUR
Seminario GRATUITO | Parma 23 febbraio 2017
Progettare l’Indipendenza energetica

Sistemi di accumulo, mobilità elettrica e risparmio energetico


In Italia ci sono oltre 700mila impianti fotovoltaici distribuiti su tutto il territorio.
Una importante risorsa che fa dell’Italia il banco di prova della transizione energetica
verso un nuovo modello sostenibile basato sulle capacità di:
• progettare l’autoconsumo dell’energia;
• adottare abitudini di produzione e consumo energetico più consapevoli.

Il Tour 2017 ITALIA LOVES solar energy si concentrerà proprio su questi due aspetti che sono fondamentali per poter creare concrete opportunità economiche legate alle fonti rinnovabili e all’efficienza energetica. Il Tour è organizzato dall'Associazione ITALIA SOLARE e avrà tra gli sponsor proprio Enerpoint Smart Solutions, socio fondatore.

Il primo appuntamento - dedicato a installatori e progettisti - è a Parma il 23 febbraio 2017 e saremo ospiti nel Piazzale della Pace del Modulo ECO, una straordinaria installazione realizzata con i principi degli edifici a energia quasi zero.

In occasione dell’evento, Valentina Leva di Enerpoint Smart Solutions, presenterà il "Report Energy Citizens", un’anteprima dell'indagine realizzata grazie alla partecipazione di oltre 800 produttori fotovoltaici in tutta Italia.

 

ULTIMI POSTI LIBERI - ISCRIVITI QUI

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news