In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

"Solar Generation II"

17 Febbraio 2005 - Il nuovo rapporto di Greenpeace International e della European Photovoltaic Industry Association (EPIA): al 2020 prevista l’installazione di 205.000 MW con una produzione di 282 TWh.

 

“Solar Generation II” è il nuovo rapporto di Greenpeace International e della European Photovoltaic Industry Association (EPIA) che descrive come, attraverso l’applicazione di una particolare metodologia, il fotovoltaico potrebbe fornire elettricità entro il 2020 a oltre 1 miliardo di persone, occupando 2,2 milioni di persone e riducendo le emissioni di CO2 di 170 milioni di tonnellate all’anno. La produzione sarebbe equivalente a quella che potrebbero fornire oggi 75 grandi centrali alimentate a carbone.

Il rapporto dimostra che in teoria non ci sono barriere tecniche, economiche o legate alle risorse per arrivare a fornire entro il 2020 almeno l’1,1% dell’energia elettrica mondiale dal fotovoltaico, nonostante il previsto raddoppio della domanda di elettricità a quella data.

L’analisi è basata anche sui successi industriali di 3 paesi, Giappone, Germania e Stati Uniti, che potrebbero essere ripresi da altri paesi se solo si definissero quadri normativi più positivi alla tecnologia e si rimuovessero gli ostacoli e le distorsioni di mercato tipiche dell’attuale settore energetico.


L’energia solare che colpisce la superficie della terra ogni anno potrebbe per soddisfare un consumo di energia 10.000 volte superiore a quello attuale. E’ chiaro che questo potenziale è ancora non sfruttato.

I risultati del rapporto “Solar Generation II” si basano anche sul fatto che lo sviluppo della curva di apprendimento del FV porterà, oltre ad un miglioramento dei rendimenti di celle e sistemi, ad una ad una riduzione dei costi; si calcola che per il FV la diminuzione attesa dei costi è di circa il 20% ogni volta che si raddoppia la capacità installata.

Di seguito si forniscono, in sintesi, i risultati che definiscono lo scenario della tecnologia FV al 2020, con una ulteriore proiezione al 2040:

Produzione totale da solare FV al 2020: 282 TWh
= al 10% della domanda di elettricità dell’UE25 nel 2003
= all’1,1% della domanda di elettricità mondiale al 2020

Produzione totale da solare FV al 2040: 7.442 TWh
= 21% della domanda di elettricità mondiale al 2040

Dettagli sulle proiezioni al 2020

Potenza FV installata: 205 GWp (205.000 MW)

Consumatori connessi alla rete: 93 milioni al livello mondiale (31 milioni In Europa)

Consumatori non connessi alla rete: 950 milioni al livello mondiale

Potenziale di occupazione: 2,25 milioni di lavori a tempo pieno

Valore dell’investimento: 62 miliardi di € all’anno

Prezzo dei sistemi FV connessi alla rete: 2 € per Wp al 2010

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news