In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Alessandria & Cina

11 Maggio 2005 - Tra gli esempi da esportare il Villaggio Fotovoltaico del quartiere Cristo di Alessandria, un modello replicabile di gestione dell’edilizia pubblica basato sulla tutela dell’ambiente e della qualità della vita.

 

Lo scorso 7 maggio una delegazione dell’Amministrazione provinciale di Alessandria si è recata a Nanchino e Shangai per trasferire ad alcuni operatori e amministratori cinesi l’esperienza locale su aspetti ambientali ed energetici.
Il progetto, chiamato “Tecno-district", elaborato con il Collegio Costruttori Edili di Alessandria vuole infatti trasferire l’esperienza locale in fatto di distretti ecocompatibili e utilizzo dell’energia solare, per aprire anche la strada a future partnership tra la Cina e la Provincia alessandrina.

Il progetto si prefigge di presentare la progettazione di un polo tecnologico a basso impatto ambientale e fornire il know-how e le conoscenze necessarie per l’ammodernamento delle produzioni cinesi.
Anche l’esperienza del villaggio fotovoltaico al quartiere Cristo di Alessandria è stata un esempio importante per l’utilizzo dell’energia solare in un paese che dovrà puntare molto su questa tecnologia.

Il “Villaggio Fotovoltaico” di Alessandria è un progetto di edilizia residenziale pubblica particolarmente innovativo, sia per quanto riguarda l’integrazione delle tecnologie solari nell’architettura sia per gli aspetti organizzativi di gestione a livello locale che hanno portato alla realizzazione di un esempio di urbanistica solare unico in Italia. E’ stato realizzato dagli operatori (imprese, cooperative divise ed indivise, Agenzia Territoriale per la Casa, ex I.A.C.P.) aderenti alla "Consulta Operatori Edilizia Residenziale" della Provincia di Alessandria, un’associazione tra operatori edili, istituzioni pubbliche, enti privati ed istituti bancari, che, svolgendo un ruolo di collegamento e coordinamento locale, permette la realizzazione di programmi complessi in materia di Edilizia Residenziale per i quali sono richieste pluralità di operatori con funzioni diverse ma coincidenti.

Il Villaggio Fotovoltaico riguarda una superficie territoriale di 72.000 m2, la superficie residenziale è di circa 46.000 m2 cui corrisponde una volumetria di circa 57.000 m3. Oltre agli edifici residenziali, circa 300 alloggi, il villaggio comprende un centro di aggregazione sociale polifunzionale, attrezzature per giochi e impianti di supporto logistico di quartiere, ampie aree di verde pubblico e uno specchio d'acqua attraversato da un ponte pedonale.

Per la parte impiantistica fotovoltaica si può dire in sintesi che sono stati installati oltre 160 kWp di moduli sulle coperture degli edifici abitativi per circa 3.000 m2 di superficie complessiva; l’energia prodotta dagli impianti FV, collegati alla rete, ammonterà a circa 175.000 kWh annui, coprendo al 100% il consumo delle parti comuni dell’intero complesso (illuminazione spazi e percorsi, funzionamento citofoni, ascensori e centrali termiche) e sino al 70% di quello dei singoli appartamenti.
Il costo è stato di circa 1.200.000 €, con un costo medio unitario per kWp pari a 7.250 €; il finanziamento da parte del Ministero dell’Ambiente è stato del 70% del costo complessivo.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news