In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Offerta di silicio

14 Giugno 2005 - Una analisi sull'offerta di silicio per l'industria fotovoltaica

 

Nel corso di un conferenza internazionale su questo tema si sono alternati diversi scenari sulla eventuale carenza di silicio. Tuttavia la società finanziaria CLSA Asia Pacific prevede per il 2005 una produzione di celle FV pari a 1,53 GW, con un incremento del 27% rispetto al 2004.

Lo scorso aprile si è svolto a Monaco di Baviera un convegno mondiale sul solare e l’industria del silicio (2a Solar Silicon Conference) che ha fatto il punto sull’offerta dei prossimi anni della materia prima per l’industria fotovoltaica. Molte delle industrie del settore presenti hanno espresso i loro timori sul problema della carenza di silicio almeno per i prossimi due anni, con un conseguente rallentamento della crescita del mercato del FV.


Una visione ottimistica dell’offerta di silicio all’industria FV è stata presentata da Michael Rogol analista della CLSA Asia Pacific, la società di brokeraggio che ha realizzato recentemente la più completa analisi finanziaria del mercato solare a livello internazionale (vedi archivio News Enerpoint).


Rogol ritiene che ci sarà un significativo incremento della produzione rispetto alle stime di una produzione annuale di 27.000 tonnellate di silicio fatte 6 mesi or sono, e cioè pari a circa 31.000 tonnellate. La domanda è: quanto di questa quantità sarà accessibile all’industria del solare?


Ad esempio quest’anno delle 35.000 tonnellate disponibili, il 45% è andato all’industria del solare, cioè 16.342 tonnellate. Rogol calcola che se, in media, 12 grammi di silicio sono necessari per produrre 1 W e l’89% della produzione delle celle solari sarà realizzata dal silicio, allora nel 2005 sarà possibile avere una produzione totale di celle pari a 1.530 MW, con un incremento di circa il 27% rispetto al 2004.


Alcuni operatori ritengono che anche un tale aumento non sarebbe comunque in grado di rispondere all’esplosiva domanda di fotovoltaico, con una conseguente pressione sui prezzi.


E’ comunque interessante la notizia che i produttori di silicio annunceranno presto un incremento di almeno 30.000 tonnellate di nuova capacità nei prossimi 12 mesi, portando il totale della produzione a circa 50.000 t entro il 2010; di questa quantità, circa 36.000 tonnellate saranno probabilmente dedicate a soddisfare la domanda dell’industria FV.


La rubrica di news di Enerpoint seguirà con attenzione nei prossimi mesi l’evoluzione di questo tema così strettamente legato all’evoluzione del mercato fotovoltaico.
 

 

Fonte: Photon International, maggio 2005

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news