In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

220.000 euro stanziati dalla Regione Campania per le rinnovabili

5 Luglio 2005 - La Regione Campania stanzia 220.000 € per incentivare la realizzazione di impianti solari termici. Contributi anche a sistemi fotovoltaici per strutture amministrative pubbliche e private

 

Le risorse totali destinate al solare ammontano così a 1 milione di euro.
La Regione Campania delegherà le Province nella gestione del programma.
Contributi fino al 50% a famiglie e imprese.

La Regione Campania ha deciso di stanziare altri 220.000 euro per promuovere il programma di diffusione delle fonti rinnovabili, portando il totale delle risorse destinate al settore a un totale di circa un milione di euro. Coloro che potranno beneficiare di tali risorse saranno principalmente le imprese e le famiglie che decideranno di installare impianti solari termici per la produzione di calore a bassa temperatura.

A breve sarà emanato il bando attuativo della misura, in cui risulterà che la gestione delle procedure di assegnazione dei fondi sarà affidata alle Province. Il contributo regionale massimo sarà pari al 50% della spesa sostenuta totale. A pieno regime il programma regionale, che si inserisce nella pianificazione del Ministero per le Attività Produttive circa la diffusione dell’energia solare, prevede l’utilizzo di risorse complessiva per circa 1,9 milioni di euro.


Per accedere al contributo si dovrà inviare un progetto di installazione di un sistema solare termico alle amministrazioni provinciali competenti per residenza. Il bando regionale, infatti, affiderà alle province la gestione degli aiuti e l’espletamento di tutti gli obblighi amministrativi. Le Province, una volta ricevute le richieste, provvederanno a stilare una graduatoria, ripartendo i fondi in base ai progetti presentati.


Per l’assegnazione dei fondi i criteri individuati dalla Regione riguarderanno il tipo di impianto da realizzare e il destinatario finale, con priorità per gli impianti domestici. I fondi saranno anche destinati alle imprese per l’installazione di sistemi fotovoltaici in strutture amministrative.

Non saranno erogati contributi ad impianti fotovoltaici per strutture industriali, visto che l’obiettivo principale del programma resta la produzione di energia termica a basso temperatura.
Anche gli enti locali possono usufruire delle agevolazioni per dotare gli uffici di sistemi fotovoltaici.


I criteri individuati dal bando riguarderanno:

  • i requisiti dei soggetti che possono beneficiare dell'incentivazione;
  • i requisiti tecnici minimi dei componenti e degli impianti;
  • le condizioni per la cumulabilità dell'incentivazione con altri agevolazioni;
  • le modalità per la determinazione dell'entità dell'incentivazione.

 

La Regione Campania prevede di investire quasi due milioni di euro per incentivare l’utilizzo dell’energia fotovoltaica.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news