In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

La Provincia di Catanzaro incentiva impianti a fonti rinnovabili

14 Ottobre 2005 - Secondo bando provinciale per il finanziamento a fondo perduto anche di impianti fotovoltaico connessi alla rete e stand-alone e sistemi solari termici

 

La Provincia di Catanzaro ha pubblicato un nuovo bando per impianti alimentati a fonti rinnovabili e per interventi di risparmio energetico.

 

Il bando, presentato in questi giorni alla stampa dall'Assessore provinciale all'ambiente Pasqualino Ruberto, prevede il finanziamento di impianti fotovoltaici, impianti di climatizzazione con pompa di calore in associazione con impianti fotovoltaici, impianti di riscaldamento realizzati anche in abbinamento con impianti solari temici, caldaie a bassa emissione di gas nocivi e opere d'isolamento termico in edilizia.

 

In particolare per gli impianti fotovoltaici (connessi in rete con potenza minima di 5 kWp e massima di 20 kWp e impianti fotovoltaici stand-alone per l’illuminazione pubblica in zone non servite dalla rete) il finanziamento massimo in conto capitale è pari al 75%, ad eccezione per le PMI il cui finanziamento massimo è pari al 65%; per gli impianti solari termici (per la produzione di acqua calda sanitaria e il riscaldamento dell'acqua delle piscine con superficie minima di 6 m2 e massima di 50 m2) il finanziamento massimo in conto capitale è pari al 30%.

 

Possono presentare richiesta di finanziamenti i privati, le aziende e i consorzi.

Le risorse sono rese disponibili da finanziamenti stanziati dalla Commissione dell’Unione Europea e sono erogati dalla Provincia di Catanzaro e rientrano nell’ambito del Programma Operativo Regionale Calabria 2000-2006 (POR).

 

Il Piano energetico provinciale prevede diversi bandi per la promozione dell'energia rinnovabile nella provincia di Catanzaro; questo da poco emanato è il secondo, mentre il primo risale al 2002, ma non riguardava i privati.


L'assessorato all’Ambiente ha annunciato anche la stipula di alcune convenzioni con le banche per coprire la parte non finanziata a fondo perduto dalla Provincia con prestiti bancari a tasso agevolato.

 

Le domande dovranno essere inviate entro 90 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria.

 

Si precisa che ai sensi dell’Art 10.2 del DM 28/07/05 gli incentivi pubblici in
conto capitale, eccedenti il 20% del costo dell'investimento non sono cumulabili con le tariffe incentivanti del Conto Energia.


 Per ulteriori informazioni:

 

Fonte: www.portale.provincia.catanzaro.it/

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news