In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Investimenti nel fotovoltaico

6 Dicembre 2005 - Dal “Renewables 2005 Global Status Report” risulta che il fotovoltaico connesso alla rete è cresciuto in 5 anni ad un tasso del 60% annuale: erano 160 MW all’inizio del 2000, sono diventati 1.800 MW a fine 2004.

 

A Pechino nel corso della Beijing International Renewable Energy Conference (BIREC 2005, 7-8 novembre), è stato presentato il rapporto “Renewables 2005 Global Status Report”, documento che delinea il quadro sulle rinnovabili a livello mondiale, sponsorizzato dal REN 21 (Renewable Energy Policy Network for the 21st Century), una rete che coinvolge oltre 100 collaboratori provenienti dai settori governativi, associazioni ambientaliste, aziende, istituti di ricerca scientifica, agenzie internazionali e dalle Nazioni Unite.

 

Lo studio mette in evidenza come le fonti rinnovabili siano definitivamente diventate nel 2004 un settore in cui fare vero business, visto che solo in quest'anno sono stati investiti circa 30 miliardi di dollari a livello mondiale (escluso grande idroelettrico), su un totale di 150 miliardi di dollari per le fonti cosiddette convenzionali.

Almeno 4-5 miliardi di dollari sono stati investiti nel 2004 in nuovi impianti e attrezzature dall’industria del fotovoltaico.  Una ricerca sulle prime 60 compagnie di energia rinnovabili quotate in borsa ha valutato che, a metà del 2005, esse abbiano ottenuto in totale una capitalizzazione di almeno 25 miliardi di dollari.

 

Ad oggi la potenza installata da rinnovabili (grande idroelettrico escluso) è attorno ai 160 GW e rappresenta però solo il 4% del totale, anche se negli ultimi anni la crescita di alcuni comparti è stata veramente notevole. L’esempio più evidente è quello del fotovoltaico connesso in rete.

All’inizio del 2000 la potenza FV grid-connected era di 160 MW, mentre alla fine del 2004 era stimata in 1.800 MW: una crescita media annuale del 60%. Nessun'altra tecnologia energetica è cresciuta a questi tassi; ad esempio l’eolico ha avuto un incremento medio annuale del 28%, il biodiesel del 25%, il solare termico del 17%.

 

Durante lo stesso quinquennio il solare FV stand-alone è cresciuto annualmente ad una media del 17%. Il documento della REN21 ritiene che alla fine del 2004 nel mondo siano operativi circa 4.000 MW di impianti fotovoltaci (2.200 MW sono impianti stand-alone).

    

 

Fonte: Il rapporto completo “Renewables 2005 Global Status Report” è disponibile al sito: www.ren21.net

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news