In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Uscita una nuova delibera dell’Autority per il conto energia fotovoltaico

27 Febbraio 2006 - La delibera n. 40/06 modifica e integra quella 188 del 14 settembre 2005

 

 Lo scorso 24 febbraio è stata pubblicata sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it/docs/06/040-06.pdf) la delibera n. 40/06 che va a modificare ed a integrare, alla luce anche dell’uscita del nuovo decreto ministeriale 6 febbraio 2006, la delibera dell’Autorità del 14 settembre 2005, n. 188/05, in materia di modalità per l’erogazione delle tariffe incentivanti degli impianti fotovoltaico. La delibera 40 intende definire le responsabilità e le modalità dell’attività di misura dell’energia elettrica prodotta ai fini dell’erogazione delle “tariffe incentivanti e apportare alla delibera n. 188/05 e alla domanda di ammissione alle “tariffe incentivanti” ad essa allegata modifiche ed integrazioni volte a migliorarne l’applicazione, viste anche le esperienze del soggetto attuatore nei primi mesi di applicazione della deliberazione n. 188/05. Nella delibera 40/06 si legge che il gestore di rete cui l’impianto è collegato o il Gestore contraente, nel caso in cui il soggetto responsabile si avvalga del servizio di scambio sul posto, siano responsabili dell’attività di misura, almeno nel caso di impianti FV di potenza non superiore a 20 kW per i quali la legislazione vigente non prevede la comunicazione all’Ufficio tecnico di finanza (IUTF) della dichiarazione di produzione di energia elettrica. 

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news