In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Parte la costruzione della più grande centrale fotovoltaica al mondo

10 Maggio 2006 - E’ in Portogallo e avrà una potenza di 11 MW con l’utilizzo di 52 mila moduli. Il suo costo è stimato in 75 milioni di dollari

 

E’ appena iniziata la costruzione della più grande centrale fotovoltaica al mondo: sarà realizzata a 200 km a sud-est di Lisbona in un unico sito presso la località di Serpa, una delle aree con la maggiore insolazione in Europa.

 In tutto verranno utilizzati circa 52.000 moduli per una potenza totale di 11 MW. Il progetto, costruito e finanziato dalla GE Energy Financial Services, richiederà un investimento di 75 milioni di dollari e una superficie di 60 ettari in zona collinare che rimarrà, in parte, disponibile per la produzione agricola.

Una volta operativo (entro gennaio 2007), l’impianto produrrà energia elettrica per circa 8.000 abitazioni e consentirà di evitare una quantità di emissioni di gas serra in atmosfera pari a 30 mila tonnellate/anno.

 

I moduli, del modello PowerTracker, sono stati progettati dalla società PowerLight, che dovrà assolvere anche al servizio di manutenzione una volta che la centrale diverrà funzionante. Questi sono moduli che utilizzano la tecnologia “tracking”, cioè quella in grado di seguire l’orbita del sole nell’arco della giornata, producendo così più elettricità dei consueti impianti fissi. Questa tipologia di moduli è tra le più usate per gli impianti FV di grande scala.

 La società portoghese che ha collaborato a sviluppare il progetto e gestirà l’intero impianto è la
Catavento, Producao de Energia Eolica Lda.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news