In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Gorbaciov al G8: nel ventennale di Chernobyl costruire il Fondo Mondiale per il Solare

12 Giugno 2006 - Gorbaciov e Green Cross esortano i leader del G8 a realizzare una reale politica di sicurezza energetica, attraverso soluzioni di energia rinnovabile che combattano il riscaldamento globale.

 

Ginevra e Los Angeles - In occasione del 20° Anniversario del più grande disastro nucleare del mondo, il Presidente Gorbaciov, Presidente Fondatore di Green Cross International, ha richiamato l'attenzione dei leader del G8 - le più grandi nazioni industrializzate del mondo - perché si impegnino con maggiore forza per un futuro energetico sostenibile e realmente sicuro investendo nelle energie rinnovabili.

Nel fascicolo "Sicurezza Energetica", inviato con una lettera dal Presidente Gorbaciov ai Capi di Stato e ai leader dei Parlamenti delle Nazioni che si stanno preparando per il G8, che si terrà dal 15 al 17 luglio a S. Pietroburgo, il presidente Gorbaciov ha lanciato un appello perché vi siano impegni più decisi a favore dell'energia sostenibile e ha messo in guardia sui pericoli di una cieca fiducia su petrolio, gas e nucleare relegando l'energia rinnovabile ad uno status secondario.

Gorbaciov e Green Cross hanno esortato il G8 ad incrementare significativamente gli investimenti nelle energie rinnovabili, anche attraverso la creazione di un Fondo Mondiale per il Solare di 50 miliardi di dollari per dieci anni.

"Questa idea riflette la nostra visione per fronteggiare l'impoverimento energetico nel mondo in via di sviluppo, mentre creando concentrazioni di energia solare nelle città che potrebbe essere usata per prevenire i blackout, inoltre si abbasserebbero le bollette dell'elettricità e si fornirebbe una fonte futura per generare idrogeno", ha detto il presidente Gorbaciov. "Il Fondo potrebbe facilmente essere istituito trasferendo parte dei contributi per i combustibili fossili come il petrolio e il carbone; si favorirebbe l'installazione degli impianti solari fotovoltaici nel pianeta, abbassando così il prezzo, e creando un mercato di massa per la tecnologia del combustibile pulito.

Clicca qui per leggere tutta la notizia di Green Cross Italia

 

 

Fonte: http://www.greencrossitalia.it

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news