In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Lo stadio fotovoltaico per la prossima partita dei mondiali dell’Italia

16 Giugno 2006 - Lo stadio di Kaiserlautern ha una copertura di 5.000 moduli FV per una potenza di 1 MW e fa parte del più ampio progetto “Green Goal” promosso dalla FIFA.

 

Lo stadio di Kaiserslautern ha dato inizio all’ascesa dell’Italia verso la vittoria ai mondiali 2005. Proprio qui l’Italia ha infatti sconfitto per 1-0 l'Australia grazie al tanto atteso gol di Totti su calcio di rigore al 95', accedendo così ai quarti di finale.

Pochi sanno però che lo stadio di Kaiserlautern vanta un importante primato che lo rende uno stadio davvero speciale: è stato infatti concepito per avere il più grande impianto solare su un campo sportivo. Si chiama "Solar City Kaiserslautern” e, con una superficie di 6000 m2, ospiterà 5.000 moduli FV che verranno installati integralmente entro la fine dell’anno. 

Lo stadio di Kaiserslautern “Fritz-Walter-Stadion”, parte del più ampio progetto “Green Goal” promosso dalla FIFA avrà quindi una copertura fotovoltaica per una potenza di picco di 1 MW.  Nelle giornate di sole, l’impianto potrà generare fino a 800 kW per una produzione annuale di 720.000 kWh, teoricamente sufficiente per fornire energia elettrica per 200 famiglie! 
 

Il progetto è stato promosso da una partnership tra la società cinese Tianwei Yingli, produttrice di celle e moduli fotovoltaici e la compagnia tedesca Solar-Energiedach, che realizza e installa sistemi fotovoltaici.

L'installazione rientra nel programma "Green Goal", promosso dalla FIFA, finalizzato a compensare o evitare l'emissione di 100mila tonnellate di CO2, prodotte in occasione del campionato mondiale, prevalentemente causate dai trasporti, dalla costruzione e dal mantenimento degli stadi e dalla presenza di 3,2 milioni di spettatori.

 

Oltre all'utilizzo del solare il progetto "Green Goal" prevede anche la piantumazione di alberi e un sistema di irrigazione dei campi da calcio con acqua piovana.

Certamente la scelta di abbinare ad uno sport così popolare e amato come il calcio una scelta energetica intelligente come il fotovoltaico è un segnale nella giusta direzione. Un esempio che speriamo possa essere seguito anche in Italia, Campione del Mondo!

 Per tutte le info sul progetto "Green Goal": http://greengoal.fifaworldcup.yahoo.net/en/home/ 

 

Fonte: Fonte: Ecosportello, n.12

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news