In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

A Milano il fotovoltaico per il raffrescamento

13 Luglio 2006 - Alcuni locali del Parco dell’Idroscalo saranno condizionati con impianti FV nell’ambito di un progetto europeo. L’investimento totale è di 500mila euro e la Provincia di Milano contribuirà con 312 mila euro.

 

Un progetto della Provincia di Milano prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico per il raffrescamento di alcuni locali del parco dell’Idroscalo, il laghetto artificiale dei milanesi che si trova nei pressi dell’aeroporto di Linate. L’investimento totale ammonta a 500.000 euro e consentirà di avviare una sperimentazione sull’utilizzo delle tecnologie di raffrescamento ecologico per sostituire i sistemi di condizionamento tradizionali.L’iniziativa rientra più ampio progetto europeo “High Combi” finalizzato all’utilizzo di energia solare per il raffrescamento estivo. Oltre all’impianto milanese ne verranno realizzati altri 3 in Austria, Grecia e Spagna. Dopo la sua realizzazione, che richiederà circa 18 mesi a partire dall’autunno, l’impianto fotovoltaico dell’Idroscalo verrà monitorato per 15 mesi sia per fare una valutazione in termini di costi–benefici sia per valutare il funzionamento dell’impianto e i risultati verranno diffusi in tutta la Comunità europea. Il monitoraggio verrà effettuato dal Dipartimento di Energetica del Politecnico che si occuperà anche dell’analisi di mercato sul potenziale di penetrazione delle tecnologie a scala europea. Sul totale dell’investimento la Provincia di Milano investirà 312.000 euro dei quali 267.000 saranno destinati alla realizzazione degli impianti dimostrativi presso il parco dell’Idroscalo. Il contributo comunitario ammonta a 115.000 euro. Il Politecnico investirà 184.000 euro, 80.000 dei quali rappresentano il contributo comunitario.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news