In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Piani di sviluppo della produzione di celle fotovoltaiche in Cina e Taiwan

17 Ottobre 2006 - Nel 2006 la capacitÓ dovrebbe portarsi a 1000 MW contro i 200 MW del 2005, anche se la materia prima resta scarsa

 

Nei mercati fotovoltaici emergenti di Cina e Taiwan i principali produttori hanno fabbricato nel 2005 oltre 200 MW di celle e secondo i piani di espansione annunciati dai primi 10 produttori di celle la capacità produttiva del 2006 sarà di quasi 1000 MW. Nel 2005 tuttavia il 90% delle celle FV necessarie al mercato nazionale sono state importate. Oggi la fornitura di silicio resta un problema aperto per i produttori cinesi e taiwanesi. La tecnologia della filiera utilizzata nella regione è la produzione di wafer, ma la materia prima è limitata a 130 mila tonnellate per una produzione potenziale di circa 13 MW (dato del 2005 per la Cina).  L’offerta di silicio di grado solare in Cina dovrebbe comunque aumentare nei prossimi anni anche se la quantità necessaria alla crescente domanda dei produttori resterà insufficiente. Attualmente, infatti, il numero delle installazioni fotovoltaiche in Cina e a Taiwan è ancora piuttosto basso rispetto all’enorme potenziale del mercato nazionale.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news