In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Obbligatorio il solare termico e in casi specifici anche il fotovoltaico su tutti i nuovi edifici

20 Ottobre 2006 - E’ una delle novità della recente versione del Dlgs. 192 che recepisce la Direttiva Europea 91/2002 sull’efficienza energetica in edilizia

 

Il Consiglio dei Ministri lo scorso 6 ottobre 2006 ha approvato lo schema di decreto legislativo che corregge il precedente Dlgs. n. 192 del 19/8/2005 (in vigore dall’8 ottobre 2005) che recepiva la Direttiva europea 91 del 2002 sull’efficienza energetica in edilizia.

Il nuovo provvedimento, che dovrà ricevere i pareri della Conferenza Stato-Regioni e delle Commissioni parlamentari competenti prima del varo definitivo, è più aderente alle disposizioni della Direttiva e favorisce, tra l’altro, anche l’utilizzo di fonti rinnovabili, in particolare delle tecnologie solari che saranno obbligatorie su tutti i nuovi edifici.

Nello specifico, è previsto l’obbligo del solare termico per il riscaldamento dell’acqua sanitaria per una frazione almeno del 50% del fabbisogno. Inoltre, sarà obbligatorio l’inserimento di un impianto fotovoltaico per coprire una frazione dei fabbisogni elettrici la cui potenza sarà definita in un apposito decreto ministeriale. Qualora si contravvenga a tali obblighi è necessario darne motivazione con una relazione tecnica.

 

 

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news