In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Solare termico: incentivi per le imprese

5 Dicembre 2006 - Approvato il nuovo bando per la realizzazione di impianti solari per la produzione di acqua e aria calda

 

Regione Lombardia e Camere di Commercio concedono agevolazioni finalizzate alla realizzazione di impianti solari termici per la produzione di acqua ed aria calda.

L'iniziativa si colloca nell'ambito dell'Accordo di Programma tra Regione e sistema camerale lombardo ed è destinata alle micro, piccole e medie imprese con sede in Lombardia (con l'esclusione dei settori agricoltura, pesca, trasporti e navigazione, siderurgia e costruzione navale).

Per accedere ai contributi, è necessario rispettare i seguenti criteri di ammissibilità:

  1. gli impianti solari devono avere dimensioni tali da garantire produzioni uguali o superiori a 35.000 kWh/anno ed essere dotati di contatore di calore;
  2. i collettori solari devono essere conformi alla norma EN 12975-1 e testati con lo standard EN 12975-2; le relative certificazioni devono essere rilasciate da un laboratorio prove accreditato;
  3. gli installatori devono essere iscritti alla Camera di Commercio ed in possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti dall'art. 3, lettere c) e d) della Legge n°46/1990.

Le richieste possono essere presentate esclusivamente per via telematica alla Camera di Commercio della provincia in cui è localizzata la sede operativa presso cui si vuole realizzare il nuovo impianto, utilizzando l'apposita procedura on line.

Il contributo  - corrispondente al 50% del costo di realizzazione, con un tetto massimo di 100.000 € - verrà accordato con priorità ai progetti che presentano il migliore rapporto tra costo ed energia producibile. Trattandosi di un'azione finanziata in regime di "de minimis", sono previsti una serie di vincoli determinati dalla normativa comunitaria e più dettagliatamente descritti nel bando, che è scaricabile da questa pagina.

I termini per la presentazione delle domande sono: dall'1 dicembre 2006 al 31 gennaio 2007.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Regione Lombardia.

 

Fonte: Osservatorio Servizi di Pubblica UtilitÓ

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news