In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

IL GSE presenta il bilancio del conto energia fotovoltaico

15 Aprile 2007 - La presentazione dell’Ing. Gerardo Montanino del GSE esposta il 3 aprile scorso nel corso del convegno di Roma “L'efficienza energetica e il rilancio del solare in Italia”

 

Enerpoint News vuole segnalare la presentazione dell’Ing. Gerardo Montanino del GSE (Direzione Operativa) esposta nel corso del convegno di Roma “L'efficienza energetica e il rilancio del solare in Italia” (3 aprile), organizzato da Fiera Milano International in collaborazione con il Kyoto Club.
Montanino presenta un dettagliato bilancio del conto energia fotovoltaico. Una sezione è dedicata all’analisi del precedente conto energia: domande presentate e ammesse, situazione a livello regionale e stato di avanzamento delle iniziative al 1° marzo 2007 (vedi tabella). Finora risulta che sulla potenza totale ammessa ( 387,7 MW), le realizzazioni entrate in esercizio sono pari 11,8 MW (1495 impianti) per una quota del 3,1%. Il maggior tasso di realizzazioni sulle domande ammesse si è avuto in Lombardia. Va segnalato anche per oltre il 97% degli impianti con potenza fino a 20 kW si è optato per il ”servizio di scambio sul posto”. 
Nella sezione successiva della presentazione il responsabile del GSE illustra il contenuto del nuovo Decreto del 19 febbraio 2007:

 

  • iter da seguire per accedere all’incentivazione
  • valore delle tariffe incentivanti
  • tipologia degli impianti ammessi all’incentivazione
  • incremento del 5% delle tariffe incentivanti
  • premio per l’uso efficiente dell’energia
  • ipotesi di sequenza per la gestione del premio abbinato all’efficienza
  • condizioni per la cumulabilità
  • transizione dal vecchio al nuovo conto energia.
Clicca qui per scaricare la presentazione

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news