In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Sempre pi¨ alta la produzione di celle fotovoltaiche nel mondo

15 Giugno 2007 - Nel 2006 sarebbero state prodotte celle fotovoltaiche per una potenza pari a 2.540 MW, con una crescita del 40% rispetto al 2005. Le tecnologie e le aziende nel panorama mondiale

 

In due anni, secondo i dati forniti da Photon International, la produzione di celle fotovoltaiche è raddoppiata passando da 1.256 MW a fine 2004 a 2.540 MW nel 2006 (+40%). Questo vuol dire che la potenza rispetto all’anno precedente è cresciuta di 720 MW.  Rispetto alle tecnologie utilizzate, il mercato fotovoltaico oggi è dominato dalle celle cristalline per quasi il 90% del totale prodotto: 46,5% policristalline e 43,4% monocristalline. La quota percentuale dei film sottili cresce e arriva al 7,6% con 191 MW prodotti. In questo ambito abbiamo un 4,7% per le celle al silicio amorfo, 2,7% per quelle al telluro di cadmio (2,7%), 0,2% per celle CIS. Infine, le celle ribbon & sheet coprono una quota del 2,6%. Nel ranking mondiale delle industrie produttrici di celle, la giapponese Sharp continua a mantenere il suo primato anche nel 2006, con una produzione di celle pari ad una potenza di quasi 435 MW, ma l’incremento annuale è stato solamente dell’1,7% rispetto al 2005. La sua quota di mercato passa dal 23,6% del 2005 al 17,1%. La Sharp ha comunque aumentato la capacità produttiva portandola a 710 MW (+18% rispetto al 2006).
In seconda posizione si conferma la Q-Cells: 253 MW nel 2006 (+53% rispetto al 2005) e una quota di mercato del 10%.
Al terzo posto troviamo la giapponese Kyocera: la produzione è stata di 180 MW (+ 27% rispetto al 2005), con una perdita della quota di mercato dal 7,8% al 7,1%. In grande crescita, la cinese Suntech Power, che è al quarto posto (era al 10° nel 2004), con una quota di mercato cresciuta dal 4,5% al 6,3% e un raddoppio della produzione in un solo anno (160 MW).
Al quinto posto c’è Sanyo Electric, con i 155 MW prodotti nel 2006 (+25% rispetto al 2005) ed una quota di mercato in calo (6,1% contro 6,9% del 2005). Molte sono le realtà produttive emergenti, soprattutto in Asia. E’ il caso di segnalare la società di Taiwan, Motech Industries, con 102 MW di celle prodotte nel 2006 (+ 70%), che forse il prossimo anno farà parte della top five dei produttori. In crescita anche la tedesca Solarworld che ha acquistato l’attività nel solare di Shell (90 MW nel 2006).
Altre società di cui sentiremo presto parlare sono l’americana Sunpower (celle monocristalline ad alta efficienza con contatti sul retro), la cinese CEEG Nanjing PV-Tech e soprattutto la cinese Baoding Tianwei Yingli, un’azienda con produzione integrata verticalmente (wafer, celle e moduli) che ha grandi obiettivi per il 2007 (150 MW?). 

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news