In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

In Campania accordo per le rinnovabili tra Legambiente e BCC

19 Febbraio 2008 - Accordo quadro tra Legambiente e la federazione Campana Banche di Credito Cooperativo per finanziamenti a tasso agevolato per le rinnovabili.

 


Legambiente e la Federazione Campana Banche di Credito Cooperativo (BCC) hanno sottoscritto un “accordo quadro” che ha come obiettivo la diffusione di fonti rinnovabili attraverso l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato.

La convenzione quadro è stata firmata lo scorso il 14 febbraio dal presidente della federazione BCC, Silvio Petrone, e il presidente di Legambiente Campania, Michele Buonuomo, ed è la prima del genere in Campania a coinvolgere un'associazione ambientalista e una federazione di 22 banche.

L'accordo consente di incentivare, grazie all'intervento finanziario delle BCC, la diffusione e la realizzazione di sistemi e tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili (impianti solari, fotovoltaici, eolici, mini idroelettrico) rendendo l'energia pulita una possibilità alla portata di tutti.

Destinatari dei finanziamenti sono i privati cittadini, le imprese e gli enti pubblici che avranno così l'opportunità di migliorare l'efficienza energetica dei propri locali (con interventi di coibentazione, doppi vetri o installando caldaie a condensazione) o di diventare produttori in prima persona di energia pulita.

Chi sceglierà di usufruire dei tassi agevolati concordati potrà godere di finanziamenti fino a 200.000 euro con rimborsi rateali a tassi molto vantaggiosi.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news