In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Record di efficienza per una cella fotovoltaica: 37,6%

23 Luglio 2008 - Il risultato Ŕ stato ottenuto nei laboratori del Fraunhofer Institute per celle multigiunzione con concentratore solare.

 

I ricercatori del Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems di Friburgo hanno recentemente annunciato che è stato battuto in laboratorio un nuovo record di efficienza di per le celle fotovoltaiche pari al 37,6%. Un risultato ottenuto con una cella a multigiunzione, costituita cioè da una combinazione di semiconduttori sulla quale è stata concentrata la luce solare fino a 2000 volte la sua intensità normale su una superficie di pochi millimetri quadrati. Come molti ricercatori stanno affermando la tecnologia della concentrazione solare fotovoltaica (CPV) potrebbe contribuire a ridurre fortemente il costo dell’elettricità solare.

La principale novità delle celle del Fraunhofer riguarda l’utilizzo di diversi  semiconduttori disposti su più strati. Sono stati utilizzati fosfuro di indio-gallio (GaInP), arseniuro di indio-gallio (GaInAs) e germanio (Ge).

L’utilizzo di questa metodologia consente di sfruttare una gamma maggiore di frequenze dello spettro solare e, quindi, di utilizzare più energia da convertire in elettricità.

Ma i buoni risultati si sono visti anche rispetto al modulo CPV con un altro record di efficienza pari al 28,5%.

L’obiettivo raggiungibile per i prossimi anni potrebbe essere del 45% per le celle e del 35% per i moduli CPV, una innovazione che farebbe raggiungere rapidamente la cosiddetta grid parity del fotovoltaico con le fonti di energia tradizionali.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news