In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

La Regione Lazio fa credito al fotovoltaico

12 Dicembre 2008 - Con 7,5 milioni di euro parte un Fondo di rotazione per impianti fotovoltaici da 1 a 20 kWp di potenza. Tassi agevolati attraverso la Regione e alcune banche convenzionate.

 

Vista l’attuale difficoltà economica delle famiglie, la diffusione di piccoli impianti fotovoltaici (domestici, condominiali o per PMI) passa attraverso la possibilità di ottenere un finanziamento agevolato che consenta:

1. di avere finanziato il 100% del costo dell’impianto realizzato con pannelli fotovoltaici;
2. che per il finanziamento, sempre a tasso fisso, sia sufficiente come garanzia la sola cessione del credito per il Conto Energia;
3. che la rata annuale di rimborso del finanziamento sia interamente coperta dal Conto Energia;
4. che la produzione dell’impianto fotovoltaico possa azzerare la bolletta elettrica della famiglia.

A questo proposito, l’Assessorato all’Ambiente e Cooperazione tra i popoli della Regione Lazio, con il supporto di Sviluppo Lazio, ha attivato un Fondo di Rotazione Regionale consente di raggiungere i quattro obiettivi, finanziando i piccoli impianti fotovoltaici fino a 20 kWp di potenza tramite alcune Banche convenzionate.

Il meccanismo prevede:
a. il finanziamento del 50% da parte della Regione attraverso Sviluppo Lazio, al tasso dello 0,50%;
b. il finanziamento del rimanente 50% da parte della Banca al tasso attribuito al cliente, con uno spread massimo del 1,50% per i privati e del 2,50% per le PMI.


Risultati alla fine dei 20 anni
(periodo di incentivazione)

Risparmio e guadagno per un totale di 22.190 euro, più un impianto fotovoltaico interamente ammortizzato che produce elettricità gratis per almeno altri dieci anni.
Quando sarà pubblicato il decreto attuativo della Finanziaria 2008, che estende il Conto Energia anche ad altre fonti rinnovabili come eolico, idroelettrico, ecc. (impianti sotto al MWp di potenza), il Fondo di Rotazione Regionale sarà esteso anche a queste altre fonti.
Da oggi si parte con un fondo di 7.520.000 euro per il fotovoltaico. In totale questa misura finanzierà fino a un massimo di 2.500 impianti a seconda della taglia (ad esempio 1.000 da 3 kWp), autoalimentandosi nel tempo e consentendo la realizzazione di altri 200 impianti ogni due anni.

L’accesso al fondo di rotazione sarà possibile dal 12 novembre 2008, attraverso il sito di Sviluppo Lazio (www.sviluppo.lazio.it) e gli istituti bancari coinvolti sono Unicredit e la Banca di Credito Cooperativo.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news