In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Fotovoltaico in Toscana: contributi e iniziative

15 Dicembre 2008 - Contributi per persone fisiche e PMI ai piccoli impianti a fonti rinnovabili. Per il fotovoltaico il contributo Ŕ del 20%. La scadenza per presentare la domanda Ŕ il 28 febbraio 2009. Iniziativa per installazioni fotovoltaiche in 130 case popolari.

 

Le persone fisiche e le Piccole Medie Imprese entro il 28 febbraio 2009 possono presentare domanda di contributo alla Regione Toscana (Direzione Generale delle Politiche Territoriali e Ambientali - Settore Miniere e Energia) per ricevere contributi in conto capitale per diversi interventi per realizzare piccoli impianti a fonti rinnovabili e interventi di efficienza energetica.

Per quanto riguarda il fotovoltaico sono oggetto di contributo gli impianti da 1 a 20 kWp connessi alla rete di trasmissione che potranno usufruire di un sussidio pari al 20% dei costi ammissibili e fino ad un massimo di 20.000 €.

Per kWp fotovoltaico installato il contributo massimo in euro è il seguente:

  • Da 1 fino a 3 kW: 1.400 €
  • Da 3 a 5 kW: 1.300 €
  • Da 5 a 10 kW: 1.100 €
  • Oltre 10 e fino a 20 kW: 1.000 €

Sono ammissibili al contributo le spese sostenute a partire dal giorno 1 Dicembre 2007.

I fondi totali a disposizione per tutti gli interventi previsti sono 2,1 milioni di euro.

Il contributo fa capo alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 147/2008: "Rifinanziamento del programma di incentivazione finanziaria in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili, nonché di eco-efficienza in campo energetico di cui alla D.G.R. n. 208/2007": ampliamento budget finanziario e modifiche al programma di incentivazione di cui alla D.G.R. n. 208/2007.

Per informazioni: Regione Toscana

Altra notizia proveniente dalla Regione Toscana riguarda l’inserimento impianti fotovoltaici sui tetti delle vecchie case popolari.

La giunta regionale della Regione Toscana ha infatti approvato una delibera presentata dall'assessore regionale alla casa con la quale si stanziano 350 mila euro destinati ai soggetti gestori degli edifici di edilizia popolare affinché possano finanziare studi di fattibilità per l'installazione degli impianti sugli edifici. Si tratta in particolare di bonificare i vecchi tetti che ancora presentano lastre di amianto e contemporaneamente installare i nuovi impianti di produzione di energia elettrica.

L'intervento di bonifica dei tetti è un intervento dovuto, che i gestori degli alloggi sono tenuti ad effettuare con opere di manutenzione straordinaria.
Approfittando degli incentivi, il rifacimento dei tetti può essere completato, praticamente a costo zero, con l’installazione di moduli fotovoltaici.
Sono stati già individuati circa 130 edifici che i tecnici hanno stimato come idonei a questo tipo di intervento. Dai nuovi sistemi si potranno produrre circa 5,5 milioni di kWh annue e risparmiare ben 3.500 tonnellate di anidride carbonica all'anno.
Grazie alla nuova somma stanziata i soggetti gestori potranno finanziare nuovi studi di fattibilità, in modo da aumentare il numero degli edifici sui quali è possibile intergare pannelli fotovoltaici al posto dell'eternit.

 

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news