In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Segnala ad un amico

Cresce il mercato del solare termico in Italia, ma lontani dagli obiettivi del libro bianco

12 Maggio 2003 - Secondo uno studio sul mercato del solare termico in Italia realizzato da Ambiente Italia, pubblicato nel gennaio 2003, il settore ha registrato negli ultimi 5 anni una crescita annuale delle installazioni del 25%, raggiungendo circa 55.000 m2 di vendite di collettori nel solo 2002.

 

Secondo uno studio sul mercato del solare termico in Italia realizzato da Ambiente Italia, pubblicato nel gennaio 2003, il settore ha registrato negli ultimi 5 anni una crescita annuale delle installazioni del 25%, raggiungendo circa 55.000 m2 di vendite di collettori nel solo 2002. Tale incremento delle installazioni è legato ad un rinnovato interesse per il solare e ad una maggiore diffusione dei programmi di incentivazione.

Fino alla metà degli anni ’90 le vendite annuali non sono state mai maggiori dei 15.000 m2, ma negli ultimi anni la cattiva fama di questa tecnologia, originata forse da un’immagine negativa creatasi negli anni ’80 (subito dopo la campagna di sussidi Enel) anche a causa di prodotti non ancora affidabili e di installazioni spesso approssimative, sta lentamente scomparendo. Le prospettive sono incoraggianti anche per il 2003, allorché si vedranno i frutti di un programma nazionale di incentivazione, proposto dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con le singole Regioni ed approvato lo scorso settembre, che fa prevedere un volume di mercato di almeno 100.000 m2 per l’anno in corso.

Tuttavia gli obiettivi fissati dal Libro bianco italiano sono di difficile raggiungimento se confrontati con l’attuale grandezza del mercato del solare termico nel nostro paese:
- 1,5 milioni di m2 di collettori solari installati entro il 2005;
- 3 milioni di m2 di collettori solari installati entro il 2010.

Secondo gli obiettivi del Libro bianco le installazioni dovrebbero crescere dal 2003 in poi ad un tasso medio del 32% all’anno, più del doppio di questi due ultimi anni. Se la crescita sarà più contenuta, ma sempre piuttosto ottimistica, e cioè tra il 10 ed il 20% all’anno, si ritiene che, al 2010, si potranno raggiungere circa 2 milioni di metri quadrati di collettori solari termici installati.

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news