In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Accessori per il tuo impianto fotovoltaico isolato

Prima di pensare all’impianto fotovoltaico occorre sempre definire con precisione il carico elettrico e valutare l’eventuale possibilità di ottimizzazione energetica, perché bisogna sempre ricordarsi che “l’energia meno cara è quella risparmiata”

E' consigliabile abbinare ad un impianto fotovoltaico isolato accessori che assorbano meno energia possibile. Due classici esempi sono le lampade compatte a risparmio energetico e i frigoriferi a basso consumo in corrente continua. Scopriamoli di seguito.

Lampade a risparmio energetico

Immagine di una lampadina a basso consumo

Le lampade compatte a risparmio energetico in corrente continua sono caratterizzate da alta qualità e prezzi ridotti. Possono essere accese e spente migliaia di volte e attraverso un dispositivo di pre-riscaldamento e, proprio per questo, la loro durata è maggiore di quella delle lampade a incandescenza.

Con l’utilizzo di questo tipo di lampadine, installabili in qualsiasi portalampada E 27, il consumo energetico delle utenze è ridotto di oltre l’80%.

Vi sono diverse tipologie di lampade utilizzabili e compatibili con un impianto a pannelli solari fotovoltaici:

  • Lampade tubolari fluorescenti
    Consumano da 3 a 5 volte meno delle lampade ad incandescenza di pari luminosità.
    Lunga durata di vita - buona convenienza economica.

La tensione di accensione è prodotta da un convertitore ad alta frequenza, che provoca l’illuminazione del gas. La lampada si accende meglio che nelle tradizionali applicazioni a 220 V / 50 Hz. I tubi possono essere usati in entrambi i casi. A basse temperature (0°C) l’accensione può essere difficoltosa. Questo tipo di lampade è adatto ai locali di lavoro, i corridoi, l’illuminazione esterna.

  • Lampade a risparmio energetico (PL/PLC/PLS/4p)
    Efficienza --> da 5 a 6 volte migliore delle lampade ad incandescenza
    Durata di vita --> 8 volte quella di una lampada ad incandescenza
    Forma più contenuta
    Luce più calda-->adatta per locali abitati.
    Idonee per applicazioni a temperature sotto lo zero. Sopportano notevoli variazioni di temperatura

  • Lampade al vapore di sodio
    Alto rendimento
    Luce arancione, monocromatica.
    Prezzo elevato.
    Richiedono un circuito elettronico. 

 

CONFRONTO TRA DIVERSI TIPI DI LAMPADINE
Tipo di lampadina Potenza [W]  Flusso [lm] Rendimento [im/W] N. relativo rispetto a incand. a 60W
Incandescente 40 580 14,5 0,9
Incandescente 60 980 16,3 x 1
Alogena 50 1000 20 1,23
Alogena 100 2300 23 1,41
Fluorescente diritta 8 430 54 3,31
Fluorescente diritta 13  950 73 4,48
Fluorescente U (PL) 9 600 67 4,11
Fluorescente U (PL) 11 900 82 5,03
Sodio 18 1800 100  6,14
Sodio 36 4800 137 8,41

Frigoriferi per impianti fotovoltaici non collegati alla rete elettrica:

Esempio di frigorifero in corrente continua per impianti fotovoltaici

Frigorifero in corrente continua

Il frigorifero in corrente continua permette un risparmio energetico molto elevato, sebbene abbia un costo superiore ai comuni frigo in commercio. E’ certamente il più adatto ad essere utilizzato in presenza di un impianto fotovoltaico isolato (ovvero non collegato alla rete elettrica) come può essere quello installato nelle baite, nei camper o sulle barche.

I modelli più efficienti sono quelli con apertura dall’alto (tipo “a pozzo”) anziché quelli con anta ad armadio e dotati di un compressore a basso consumo e uno spesso rivestimento termoisolante.

La loro installazione, come per tutti i frigoriferi, è preferibile in ambienti freschi.

Poiché solitamente possono essere utilizzati sia come frigoriferi che come congelatori, grazie ad un termostato totalmente programmabile, il loro utilizzo si presta perfettamente anche in PVS per la conservazione dei vaccini.

Normalmente ridurre il numero di aperture e mantenere il frigo il più possibile pieno permette un ulteriore risparmio di energia.