In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

ANIE ENERGIA: 2015 ANNO DEL RILANCIO PER IL SETTORE ELETTRICO

13 Marzo 2014 - Un’indagine di ANIE Energia analizza le possibili evoluzioni del mercato interno di inverter, sistemi di accumulo e colonnine di ricarica.

 

 

Il 2015 sarà l’anno del rilancio del settore elettrico, con i sistemi di accumulo a fare da traino.
ANIE Energia prevede infatti per il prossimo anno incrementi di fatturato interno fino al 20% rispetto al 2013, dopo un 2014 ancora a due marce: una prima metà faticosa e una seconda metà nella quale si intravedono segnali di ripresa.

Questi i risultati dell’indagine svolta da ANIE Energia per il biennio 2014-2015 su un campione rappresentativo di imprese del settore, con la quale vengono analizzati gli andamenti e le prospettive del mercato italiano di sistemi di accumulo (stazionari e automotive), inverter fotovoltaici (connessi alla rete e integrati con sistemi di accumulo) e colonnine di ricarica.
Secondo le imprese intervistate, il 2014 sarà ancora un anno sfidante, ma i segnali di ripresa appaiono incoraggianti.
L’ottimismo è dovuto alle attese regolamentazioni del mercato elettrico in  riferimento ai sistemi di accumulo e ai SEU (Sistemi Efficienti di Utenza).

Sistemi di accumulo stazionari e  inverter fotovoltaici integrati con sistemi di accumulo sono i  comparti del settore elettrico nei quali le imprese nutrono più fiducia.
Il podio lo conquistano i primi, con un incremento di fatturato nel 2015 stimato fino al 20% dal 40% delle aziende e atteso dal 32% come addirittura superiore a questa quota.

 

Per maggiori informazioni clicca qui: ANIE ENERGIA

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news