In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Bando Regione Lombardia: 8 mln di euro per Fotovoltaico e rinnovabili

22 Maggio 2017 - Dal 19.05 al 7.07 è possibile presentare domanda per i contributi in conto capitale relativi a impianti che consentono la produzione di energia rinnovabile in agricoltura, tra questi ci sono anche gli impianti Fotovoltaici.

 

Bando Regione Lombardia per imprese agricolo e fotovoltaico

Regione Lombardia: 8 milioni di euro per produrre energia pulita e rinnovabile in agricoltura

Buona notizia per le aziende agricole e i giovani imprenditori agricoli attenti alla sostenibilità ambientale:
contributi in conto capitale attraverso un bando di 8 milioni di euro sono stati messi a disposizione dalla Regione Lombardia nell'ambito del PSR 2014-2020 (FEASR) - "Sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività di produzione di energia". Obiettivo:  stimolare la competitività in agricoltura nel settore delle rinnovabili.

In cosa consiste?

Grazie al Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 dell' Unione Europea, la Regione Lombardia lancia un bando Misura 6, Operazione 6.4.02 "Sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività di produzione di energia" rivolto a imprenditori individuali, società agricole di persone, capitali o cooperative, mettendo a disposizione una dotazione finanziaria di 8 milioni di euro. L’Operazione si pone l’obiettivo di stimolare la competitività del settore agricolo e di garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali e contribuire alle azioni per il clima attraverso lo sviluppo di attività complementari a quella agricola rivolte alla produzione e all’utilizzo delle energie rinnovabili.

A chi è indirizzato il bando?

A imprenditori individuali e società agricole di persone, capitali o cooperative.

Tra gli interventi  ammissibili c'è il fotovoltaico?

Sì, il punto 5. prevende i contributi per la realizzazione di nuovi impianti fotovoltaici appartenenti alla tipologia ad integrazione architettonica totale così come definita dall’articolo 2, comma 1, lettera b3) e dall’allegato 3 del decreto 19 febbraio 2007 del Ministero dello Sviluppo Economico, anche quando inseriti in un Sistema Efficiente di Utenza (SEU);

Sono ammessi all'agevolazione:
-Impianti fotovoltaici realizzati in una microimpresa o in una piccola impresa condotta da giovane agricoltore
-Impianti fotovoltaici realizzati in una media impresa condotta da giovane agricoltore
-Interventi diversi dagli impianti fotovoltaici realizzati da una PMI condotta da giovane agricoltore
-Interventi di cui ai punti precedenti realizzati da micro-piccole e medie imprese non condotte da giovane agricoltore.
Per ogni beneficiario, il massimale di spesa ammissibile a contributo è pari a € 1.000.000,00 per domanda.

Quando e come si può presentare la domanda?

La domanda di aiuto può essere presentata dal 19 maggio 2017 alle ore 12.00 del 7 luglio 2017.

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica tramite la compilazione della domanda informatizzata presente nel Sistema Informatico delle Conoscenze della Regione Lombardia (SISCO) previa apertura e aggiornamento del fascicolo aziendale informatizzato allegando la relativa documentazione indicata nel bando al paragrafo 12.4 delle disposizioni attuative.

 

Simula il fotovoltaico su azienda agricola

 

 

 

Seguici su: LinkedIn Twitter

> Ritorna alle news