In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.

Pannelli fotovoltaici per casa - installazioni

La maggior parte degli impianti fotovoltaici progettati e installati da Enerpoint o da nostri installatori autorizzati sono generalmente posizionati su tetto a falda (inclinato) o piatto.  In casi meno frequenti i pannelli fotovoltaici vengono posati in giardino oppure in elementi strutturali dell’edificio (pensiline, frangisole, ecc.). 

Vediamo di seguito le tipologie di installazione più comuni.

 

Pannelli fotovoltaici su tetto inclinato

Pannelli fotovoltaici installati su tetto con sistema "retrofit".

Uno dei casi più frequenti di installazione è sicuramente il tetto a falda o inclinato.
In questo caso si sfrutta la superficie del tetto a tegole libera da ombreggiamenti (antenne TV, parabole, camini, lucernari) per catturare l’energia del sole e, grazie ai pannelli solari fotovoltaici, trasformarla in energia elettrica utile per la propria abitazione.

I moduli o pannelli solari fotovoltaici possono essere integrati nel tetto in sostituzione delle tegole (in questo caso si rientra in uno dei casi delle integrazioni totali che beneficiano della tariffa del Conto Energia più elevata). In alternativa i moduli possono essere posizionati sopra le tegole. In questa casa si parla di installazione di tipo “retrofit”, che rientra nella categoria di impianti parzialmente integrati a cui corrisponde una tariffa del Conto Energia intermedia.

Moduli fotovoltaici su tetto piano

Installazione di pannelli fotovoltaici su tetto piano.

Tra le soluzioni installative, particolarmente ricorrente è il posizionamento dei moduli fotovoltaici su tetto piano con l'ausilio di apposite strutture inclinate a 30° e orientate perfettamente a sud. In questo caso si utilizzano infatti speciali strutture in acciaio zincato a caldo o inox che rialzano i pannelli dalla superficie del tetto. Il fissaggio è opportunamente garantito da tasselli oppure da zavorre. In alternativa alle strutture in acciaio zincato si possono utilizzare le vasche ConSole, studiate appositamente per installazioni su terreno o tetto piatto. 

Pannelli fotovoltaici in giardino

Pannelli fotovoltaici installati su terreno.

Nel caso si disponga di ampi spazi si può prendere in considerazione anche l'installazione dei pannelli solari fotovoltaici su terreno o in giardino.
 
Analogamente al tetto piano o piatto, i moduli vanno rialzati con apposite strutture o vasche e zavorrati al terreno.
In alternativa è possibile utilizzare strutture particolari come il girasole solare.
Tecnicamente il Girasole Solare è costituito da un insieme di pannelli fotovoltaici montati su un'elegante struttura che, grazie ad un motore, segue la posizione del sole in modo da offrire sempre il massimo impatto alla superficie delle celle. Questa struttura deve essere posta in uno spazio aperto ove il percorso luminoso possa essere sfruttato nella migliore delle condizioni. Spesso tale spazio è rappresentato dal giardino di casa e, quindi, s'è voluto dare all'impianto un'estetica che gli consentisse un buon impatto con l'ambiente circostante.

Altre soluzioni: pensiline, frangisole, girasoli, ecc.

Esempio di frangisole fotovoltaico.

Esistono infine altre soluzioni d'impianto che prevedono la sostituzione dei materiali di rivestimento di tetti, coperture, facciate di edifici e fabbricati con moduli fotovoltaici aventi la medesima inclinazione e funzionalità architettonica della superficie rivestita.

Alcuni esempi sono le pensiline, le pergole, le tettoie, i frangisole, le balaustre e parapetti, in cui i pannelli fotovoltaici sostituiscano gli elementi di rivestimento e copertura.